Psicologia e Colore – Living Coral colore del 2019

Come un colore ci comunica- Living Coral colore del 2019

il living coral è stato appena decretato come il colore del prossimo 2019, cosi la vicepresidente di Pantone, Laurie Pressman ci spiega il perché della scelta di questa particolare tonalità: “Questo colore ci si è imposto in un momento così delicato per l’ambiente” ha spiegato Pressman, “i cambiamenti climatici stanno sbiancando le barriere coralline cancellando i loro arcobaleni“.

I colori nella vita hanno sempre dei significati molto importanti, per esempio il colore degli abiti che si indossano potrebbe determinare lo stato di umore che si ha, oppure si può capire alcuni aspetti della persona conoscendo per esempio il suo colore preferito, molto usato anche nelle strategie di marketing per indurre le persone, inconsapevolmente, a scegliere determinati prodotti e/o servizi.

I colori, da sempre, ci trasmettono effetti psicologici ed emotivi importanti.

 

Foto presa dal web
Fenicotteri alla riserva naturale Diaccia Botrona di Castiglione della Pescaia

 

foto presa del web

Infatti il tipo particolare di colore, ci trasmette subito la freschezza che porta l’estate, e soprattutto anche i tramonti.

Avere nella nostra mente un colore che viene subito associato ad una cosa che ci piace molto, quale l’estate, i tramonti, la spensieratezza, la libertà della vacanza ci regala quella sensazione di benessere e leggerezza che abbassa il grigiore delle fredde giornate invernali che stanno per arrivare.

Con tutto quello che accade oggi, abbiamo cercato un colore che comunicasse umanità, in risposta alla disumanizzazione di questa era digitale. Questo colore reca conforto e ci fa sentire bene. Abbiamo voglia di giocare, di leggerezza” ha spiegato Laurie Pressman, vice presidente di Pantone, intervistata da Associated press.

perché scegliere questo colore? e come è stata fatta la ricerca?

La ricerca del colore dell’anno dura circa 9 mesi nel corso dei quali il team parte alla ricerca di modelli o colori ricorrenti nelle situazioni della vita quotidiana.

Il colore dell’anno, spiegano,  è “un’istantanea a colori di ciò che vediamo accadere nella nostra cultura globale.

ecco che la scelta del particolare colore serve come espressione di uno stato d’animo e di un atteggiamento globale. un “tema” che viene proposto a tutti e che poi viene portato nelle nostre vite, nelle nostre case e nella nostra quotidianità.

Ad esempio la scelta nel 2016 di due colori, Rose Quartz e Serenity, era dedicata al tema del gender e dell’uguaglianza tra generi”.

Foto presa dal Web

 

Nel 2018 Ultra Violet era stato definito “una tonalità viola drammaticamente provocante e riflessiva che comunica originalità, ingegno e pensiero visionario e che ci indirizza verso il futuro”.

E non a caso era un colore che ricordava dei geni creativi come David Bowie o Prince.

Foto presa dal Web

 

Vediamo quindi, quanto il 2019, per noi sarà caratterizzato dall’introduzione nelle nostre vite, abitudini, nelle scelte di abbigliamento, accessori dal colore dell’anno: il Living Color.

Lascia un commento